CHI SONO

Presentazione

Qui di seguito una breve presentazione di ciò che ho realizzato in questi 3 anni di attività sui Social e quali sono gli obbiettivi che mi sono prefissato.

Mi colloco nel panorama Social come Story Teller, come colui che narra della storia dei videogiochi, principalmente arcade, con riferimenti alla Pop Culture anni 80.

In questo contesto ho voluto mettermi in gioco totalmente, mettendoci non solo la voce ma anche la faccia e questi qui di seguito sono i risultati che ho conseguito:
  • Da metà ottobre 2019 gestisco, assieme al suo fondatore, la pagina Facebook di ArcadeStory, che conta al momento più di 40.000 followers.
  • Contemporaneamente ho preso in carico la gestione in completa autonomia del profilo di Instagram di Arcadestory, che oggi annovera oltre 14.700 followers.
Sulla piattaforma, nello specifico, non mi limito a creare i contenuti canonici, foto, video e reel, ma porto avanti un Talk Show in diretta streaming, per la precisione da Marzo 2020, con ospiti illustri e personaggi dello Show Business, sia nazionale che internazionale, fra cui Attori di Hollywood e programmatori che hanno preso parte attivamente alla storia dei Videogiochi, ma anche Doppiatori, Attori, Youtubers, Cantanti, Speakers Radiofonici etc etc…
  • A Novembre 2020 ho aperto un Canale Podcast dedicato ai Videogiochi Arcade che ha superato le 10.000 visualizzazioni.
  • Nell’ultimo anno, oltre ad aver aggiunto un ulteriore profilo Social, il mio, su Instagram ne ho aperto un ulteriore sulla piattaforma di Tik Tok, dove all’attivo vi è un bacino di 5.100 followers costantemente in crescita, dove racconto la storia e le curiosità del
    mondo dei Videogiochi Arcade condensate in 60 secondi.
  • In questi 3 anni di attività continua ho ampliato la mia rete di contatti che spaziano in diversi ambiti (Radio, Televisione, Youtube, Beni Culturali e Socials vari etc…), talvolta concludendo contratti di collaborazione con realtà come “Lucca Crea” e “Gruppo Eventi” (società che gestisce Casa Sanremo).
  • La collaborazione con “Lucca Crea” è iniziata nei primi del 2022, allestendo un’area Arcade, per conto di ArcadeStory, all’interno di “Lucca Collezionando”, che ha ricevuto parecchi consensi sia di pubblico che dagli stessi organizzatori.
  • Tale collaborazione è poi continuata nell’edizione di “Lucca Comics and Games 2022” con il mio coinvolgimento diretto, come consulente e responsabile sul posto unitamente a Carlo Santagostino, (sviluppatore di videogames, informatico ed imprenditore, noto soprattutto per la sua partecipazione al docu-reality di rai 2 “Il Collegio”, programma nel quale interpreta il ruolo del professore di informatica a partire dalla quarta edizione) della mostra celebrativa dedicata ai 50 anni di Atari.
  • Non ultimo mi sono occupato di prendere contatto personalmente con Nolan Bushnell (fondatore diverse società tra cui Atari e la catena di pizzerie Chuck E. Cheese’s Pizza-Time Theaters. È considerato uno dei fondatori dell’industria videoludica.) per conto di “Lucca Crea”.
  • Durante l’evento ho gestito i visitatori che venivano a visitare la mostra narrando loro la storia di Atari, trattando sia con nostalgici ed esperti dell’argomento ma anche avvicinano i giovani interessati ad approfondirlo.
  • Nell’edizione del “Festival di Sanremo 2022” ho stretto una collaborazione con “Gruppo Eventi”, curando l’allestimendo in casa Sanremo di una vera e propria Salagiochi anni 80, presso la Zona Principale della struttura.
  • Per tutta la durata dell’evento ho realizzato interviste a ospiti e addetti ai lavori, coinvolgendo e intrattenendoli, raccontando curiosità e aneddoti legati al mondo dei videogiochi, oltre che a realizzare contenuti Socials per le varie piattaforme in cui io ed ArcadeStory siamo presenti.

La mia grande passione per i videogiochi, per la Cultura Pop/Nerd anni 80 e la mia capacità innata di comunicare, mi ha permesso di poter raggiungere persone di varie fasce d’età, attirando sempre di più col passare del tempo l’interesse anche dagli addetti ai lavori.

Michele "Mike Arcade" Colucci

Ho scoperto dopo i 40 che quando parlo le persone mi ascoltano volentieri.